Belgian Beer Battle - Blogger Cronache di Birra - Visit Flanders ©FARMBOY/JANOPDEKAMP

Dunque, dov’eravamo rimasti? Ah, sì, nelle Fiandre Occidentali. Ora spostiamoci verso est, nelle Fiandre Orientali, dove noi della Belgian Beer Battle abbiamo passato il secondo e terzo giorno. Questa regione è famosa per aver dato i natali a due stili particolarmente rappresentativi della tradizione birraria belga: Oud Bruin e Belgian Pale Ale. La Oud Bruin è originaria della zona di Oudendaarde: è generalmente di colore rosso scuro, di corpo medio e caratterizzata da un’acidità di tipo acetico. La Belgian Pale Ale, in Belgio chiamata Spéciale Belge, è invece tipica di Anversa: è di un rosso meno intenso con riflessi rubino, può risultare leggermente acidula ma la caratteristica principale sono i toni caramellati.

Nei due giorni di Oud Bruin ne ho bevute tante (adoro lo stile); tra queste ho deciso di mettere a confronto due prodotti diametralmente opposti. Cominciamo allora dal birrificio Roman. Credo che pochi di voi conoscano questo nome, più che altro perché, malgrado sia abbastanza grande, il birrificio vende principalmente nelle regioni limitrofe. Roman Brouwerij è di proprietà della stessa famiglia da ben 14 generazioni! I documenti ufficiali lo fanno risalire addirittura al 1545. Oggi ad occuparsi dell’azienda sono i due fratelli Carlo e Lode Roman; il primo lavora più che altro dietro le quinte, al birrificio stesso, mentre il secondo si occupa delle relazioni pubbliche.

Go to full blog post

Back to top