P. P. Rubens - Venus Frigida - ©Lukas Arts In Flanders vzw - MAS
Anversa ha un patrimonio culturale incredibile da scoprire. Sicuramente avrai sentito parlare di Pieter Paul Rubens, Maestro del Barocco Fiammingo e uno dei più grandi artisti del XVI e XVII secolo, il suo cittadino più illustre.

L'uomo e gli inizi

Autoritratto di Rubens - ©Antwerpen Rubenshuis Collectiebeleid

Rubens è stato un artista poliedrico, dedicatosi non solo alla pittura dei soggetti più disparati - soggetti mitologici e religiosi, paesaggi intimi, ritratti - ma anche alla realizzazione di cartoni d'arazzi e sculture. Pieter Paul Rubens è conosciuto in tutto il mondo per la sua arte, ma non fu solo un pittore, infatti fu anche diplomatico stimato, architetto, uomo d'affari, colto poliglotta e appassionato collezionista d'antiquariato. 

Pieter Paul nacque a Siegen, in Germania, nel 1577 ma dopo solo un anno la famiglia si trasferì a Colonia per sfuggire alle persecuzioni spagnole nei confronti protestanti. Due anni dopo la morte del marito (1587), la madre dell'artista tornò ad Anversa con i suoi due figli: era il 1589, l'anno in cui Rubens iniziò a conoscere il mondo della pittura nella bottega del paesaggista Tobias Verhaecht. Tra gli altri suoi maestri ci furono Adam van Noort e Otto van Veen.

Le opere

Statua di Rubens - ©JanPollers

Molte delle sue opere più celebri possono ancora essere ammirate nei luoghi per le quali furono progettate e realizzate. Ad esempio, nella Cattedrale di Nostra Signora ad Anversa si possono contemplare dieci opere di Rubens, tra cui Assunzione della Vergine Maria e Erezione della croce. 

Nella chiesa di Sant'Antonionella chiesa di San Paolo e al Museo Plantin-Moretus si possono ammirare altri suoi capolavori, ma il luogo più significativo per chiunque sia interessato a conoscere i diversi aspetti di questo incredibile artista è senza alcun dubbio la sua casa, il luogo dove visse per molti anni oggi divenuto uno dei musei più visitati di Anversa (la Rubenshuis o Casa di Rubens).

Back to top