SMAK in Ghent: colored dots on floor

Gent ha diversi musei importanti e lo SMAK (Museo Municipale di Arte Contemporanea) è il più noto grazie alle sue stravaganti e originali esposizioni dedicate ad artisti belgi e internazionali tra cui Hockney, Bacon e Beuys.

I musei

Stam Museum Ghent: courtyard - ©Phile Deprez

Inizia l'esplorazione dei musei della città al Museo Cittadino STAM -creato all'interno di un antico monastero cirstercense, lo STAM ti racconterà la storia di Gent. 
Prosegui la visita al MSK (Museo di Belle Arti), recentemente restaurato, dove puoi ammirare una collezione di arte fiamminga che spazia dal XV al XX secolo e poi recati al MIAT (Museo di Archeologia Industriale e del Tessuto), in un vecchio cotonificio, dove potrai seguire le tappe dalla rivoluzione industriale ai giorni nostri. 
L'eccellenza di Gent e di tutte le Fiandre, è il Museo del Design. Dietro una splendida facciata del XVIII secolo si cela un edificio moderno, ricco di oggetti di design risalenti al XVII e XVIII secolo, fantastiche collezioni di Art Nouveau e Art Deco, e oggetti degli ultimi anni del XX secolo oltre ad opere contemporanee di artisti del calibro di Philippe Starck e Ron Arad.


Pass per i musei 
La Gent City Card è l’ideale per i turisti interessati alla cultura. A partire da 30 euro è possibile visitare i musei e i monumenti più importanti, incluse le esibizioni temporanee e le principali attrazioni. La City Card di Gent dura 48 o 72 ore e include l'uso gratuito dei trasporti pubblici.

L'Adorazione dell'Agnello Mistico

Adorazione dell'Agnello Mistico - Jan Van Eyck - © Lucasweb.be

I fratelli Van Eyck dipinsero questa pala di altare, unica nel suo genere, nel 1432. L'Adorazione dell'agnello mistico è uno dei capolavori dei Primitivi Fiamminghi e una pietra miliare della storia dell'arte. Il polittico è riuscito a sopravvivere all'iconoclastia protestante, alla dominazione napoleonica  - in seguito alla quale passò in mano ai francesi - e all'occupazione nazista. 

Fortunatamente da circa 50 anni si trova nel luogo a cui appartiene, la Cattedrale di San Bavone

L'Opera fiamminga - Vlaamse Opera

La Vlaamse Opera si esibisce sia a Gent che ad Anversa. Sul sito potrai trovare quali spettacoli prenotare durante una visita a Gent. 

Perché andare all'opera a Gent? Una volta Marc Clémeur, il direttore artistico, disse: "Quello che rende l'opera così fantastica è il fatto che mischia tutte le forme di cultura. Con un solo biglietto potete ascoltare lirica stando a teatro godendosi le arti visive. Le nostre produzioni sono famose anche all'estero. La ragione per cui la nostra opera è così rinomata è la nostra concentrazione sulla lirica oltre che sull'esperienza visiva. I premi internazionali che abbiamo vinto sono la prova che questo aspetto del mondo dell'opera è importante."

Patrimonio architettonico

Gravensteen - (c)www.milo-profi.be

Grazie alla più alta densità di edifici registrati come patrimonio storico di tutto il Belgio, Gent è una vera cornucopia di architetture. Gravensteen, il Castello dei Conti di Fiandra, unica fortezza medievale nelle Fiandre, è un ottimo punto di partenza. Questo castello del XII secolo dalle mura merlate è aperto al pubblico. Al suo interno è possibile visitare la sala dell'arsenale e quella della tortura. L'edificio si trova nel centro e per questo motivo è stato attaccato molto raramente - la sua struttura è in ottime condizioni.

Passeggiando per il Patershol ti ritroverai tra stradine del XV secolo, su cui si stagliano edifici che risalgono soprattutto al XVII secolo quando venne dato il permesso agli abitanti di sostituire gli edifici in legno con quelli in pietra. Patershol fu il quartiere delle classi lavoratrici del XVIII secolo. Nel XX secolo l'intera zona ha subito un degrado generale fino al 1970 quando il mercato immobiliare ha rilanciato la zona che oggi è diventata molto alla moda.

Altri luoghi dove ammirare l'architettura di Gent sono Graslei (il molo delle spezie) e Korenlei (il molo del frumento), che vantano edifici risalenti al Rinascimento fiammingo. Nella parte orientale della città si trovano St. Niklaaskerk, un esempio di architettura gotica del XIII secolo, e il Municipio, progettato per essere il più grande edificio di questo genere in Europa e nel quale si possono trovare sia lo stile gotico che quello rinascimentale. Infine, non dimenticare la torre civica del XIV secolo e la cattedrale tardo gotica Sint-Baafskathedraal (Cattedrale di San Bavone), la cui costruzione ha richiesto ben sei secoli di lavoro!

Back to top