Il cimitero venne utilizzato per la prima volta dal settembre al dicembre 1917 per le sepolture degli ospedali da campo della 3rd Australian e 44th Casualty Clearing Stations che venne trasferito a Poperinghe (attualmente Poperinge) in preparazione alla battaglia di Ypres del 1917. Il cimitero venne utilizzato nuovamente dalle unità di combattimento tra marzo e ottobre del 1918, il periodo in cui si scatenò l’offensiva tedesca sulle Fiandre. All’interno del cimitero sono presenti 1556 tombe di soldati che hanno combattuto nella Prima guerra mondiale per il Commonwealth e 37 di soldati tedeschi. Sono presenti anche 24 tombe risalenti alla Seconda guerra mondiale, precisamente risalenti alla ritirata alleata di Dunkerque nel 1940. Il cimitero venne progettato da Sir Reginald Blomfield. Tra i duecentosettanta neozelandesi sepolti qui ricordiamo Dave Gallaher. David “Dave” Gallaher (30 ottobre 1873 – 4 ottobre 1917), rugbista neozelandase conosciuto per essere il capitano de “The Originals”, la prima nazionale di rugby neozelandese a essere conosciuta con il soprannome di All Blacks. Gallaher aveva combattuto la guerra boera come caporale nel 60th and 10th New Zealand Contingents of Mounted Rifles. Pur essendo esente dalla leva per motivi d’età, Gallaher si arruolò volontario per combattere la Prima guerra mondiale, cambiando la sua data di nascita al 31 ottobre 1876 (vedere link a NZEF qui sotto). Si insediò a Ypres e venne ucciso durante l’offensiva di Passchendaele il 4 ottobre 1917. È sepolto al cimitero Nine Elms a Poperinge e la sua lapide è adornata con una felce argentata.

Dove

Helleketelweg 
8970 Poperinge

Mappa locale

Di seguito trovi una mappa interattiva.

Back to top