Banner story 7 reasons to eat and drink in Flanders
Birra, patatine, waffle e cioccolato. Sono questi, probabilmente, i primi sapori che vengono in mente pensando alle Fiandre. E sono decisamente squisiti! Ma c'è dell'altro. Nelle Fiandre troverai il miglior cibo e le birre più deliziose, tutto preparato dai migliori artigiani culinari. Ottimo cibo da ottimi chef, perché questi sono i piaceri della vita!

1. Nettare degli dèi (prima parte)

Nectar of the Gods - pt1
Eh sì, abbiamo inventato il cioccolato. O meglio, lo abbiamo perfezionato. Non c'è bisogno di ringraziare, lo abbiamo fatto con piacere! Nomi quali Godiva, Leonidas e Neuhaus forse ti suoneranno familiari. Ma oltre a loro, ci sono più di 320 maestri chocolatier che offrono tradizione e innovazione in tutto il Paese. Parliamo di innovazione perchè ci sono raffinati esempi di creatività, come gli schock-o-latier Dominique Persoone e l'artista Marijn Coertjens, che hanno saputo stupire tutti, critica e pubblico. Questi personaggi rappresentano oggi l'avanguardia di una nuova generazione di artigiani del cacao.

2. Nettare degli dèi (seconda parte)

Nectar of the Gods Pt2

Effettivamente ci vantiamo della nostra birra. Le Fiandre sono la patria della più ricca cultura birraria al mondo. Patria di centinaia e centinaia di birre diverse, di innumerevoli tipi: ale belghe, birre alla ciliegia, birre bianche, le "antiche" rosse e scure, le lambic, le geuze, quelle d'abbazia e, ovviamente, le famose Trappiste. Non le facciamo solo noi, vero, ma se l'Unesco le ha inserite nella lista dei Patrimoni Immateriali dell'Umanità, ci sarà un motivo! La storia della produzione della birra fa della regione un vero paradiso per gli appassionati. La nuova generazione di effervescenti birrifici artigianali, come De Dochter van de Korenaar, De Ranke e Brasserie de la Senne è garanzia che resti tale ancora per molto, moltissimo tempo.

3. Il top della gastronomia

Top of the culinary industry

Ok, non abbiamo inventato la gastronomia. Ma siamo comunque molto bravi ai fornelli! In questa piccola regione ci sono 97 ristoranti con stelle Michelin. Nessun'altra regione al mondo può offrire una tale abbondanza di ristoranti di questo livello, secondo le guide Michelin e Gault&Millau. I tre stelle Hof van Cleve e Hertog Jan rappresentano il top della gamma, ma ci sono ristoranti gourmet per tutti i gusti (e per tutte le tasche). E per una cena raffinata in jeans e t-shirt segnati gli alternativi Publiek, L'épicerie du Cirque e La Paix.

4. Piatti unici

Uniques dishes

Le Fiandre sono ricche di gusti. Puoi trovare prodotti esclusivi e squisiti come i gamberetti grigi, l'indivia e gli asparagi. E soprattutto, piatti unici e classici della tradizione culinaria fiamminga come cozze e patatine, il ruspante Hutspot e gli irresistibili Vol-au-vent. Sei un amante del quick 'n dirty? Cerchi un prodotto street food ineguagliabile? Cerca un "frietkot", il chiosco delle patatine fritte (o di simili prodotti da passeggio). Proverai gusti mai sperimentati prima.

5. Gli artisti fanno la differenza

Ristorante Het Vliegend Tapijt  ©Michaël Dehaspe
Ma più che una regione di prodotti, siamo una regione di artigiani. I nostri chef, oggi come in passato, affinano i prodotti come se fossero diamanti puri. Ed è per questo che troverai piatti gustosi praticamente ad ogni angolo. Che sia in una trattoria, un bistro, una brasserie, un ristorante semplice, un gastropub, una friterie, un ristorante di lusso o persino un bar, potrai gustare la passione dei nostri artigiani, una combinazione di rispetto per la tradizione e spirito ribelle.

6. DNA culinario

The dining DNA

Nelle Fiandre, viviamo per "stare a tavola". Condividere il momento del pasto fa parte del nostro modo di essere, del nostro stile di vita. Pieter Bruegel il Vecchio, maestro della pittura fiamminga, lo sapeva bene: una delle sue opere più famose è infatti il Banchetto nuziale. Come potremmo rinunciare a una tradizione così antica?

7. Miscela di arte e ottimo cibo

Mix the arts with grand food

Le Fiandre sono ricche di fantastiche città d'arte, ciascuna con un proprio stile culinario e gastronomico. Di giorno puoi dedicarti ad ammirare i capolavori dei maestri fiamminghi, come Bruegel, Rubens, Van Eyck. Nel resto del tempo puoi scoprire le specialità locali. A Bruxelles non ti sfuggiranno i waffle, ma assaggia anche lo stoemp, un purea di patate e ortaggi. A Gent troverai il tradizionale piatto a base di pollo, il waterzooi di Gent e - se sei amante dello zucchero - il bizzarro cuberdon. A Mechelen dovrai provare il pollo ruspante locale, il Mechelse koekoek, accompagnato da un bicchiere di birra Gouden Carolus. Ad ogni città, il proprio gusto.

Banner Promo Brussels Airlines, Hi Belgium Pass
Back to top