La Port House di Zaha Hadid...rivisitata. Anversa

Le patatine fritte? Il nostro orgoglio nazionale. E i nostri friggitori? Veri eroi locali. Scopri qui alcune friggitorie fiamminghe davvero speciali.

Home friet home

La sensazione di tornare a casa: è questo che provano molti quando si gustano la prima patatina dorata del chiosco. Il merito è anche dei simpatici friggitori e degli ottimi piatti con patatine fritte. Nelle Fiandre, friggere le patatine non è solo una professione, è una nobile arte! Anche tu vai matto per questa croccante delizia del palato?

Patatine fritte alla belga

Leggendario: De Gouden Saté a Gent

Studenti, nottambuli, passanti,… per un pieno di energia nel quartiere De Overpoort, la zona della movida di Gent, ci si affretta al De Gouden Saté. La friggitoria è minuscola ma non è questo il motivo delle code chilometriche: è che le patatine qui sono squisite! È merito del fondatore Julien, con le sue risate generose e le sue rinomate specialità, se questa piccola friggitoria è diventata oggi quello che è. Ordina un Hugo Claus: una fantastica vaschetta di patatine fritte con saté, ragù di carne stufata, maionese, una Viandel e cipolle croccanti. Ti leccherai le dita. Quando Julien, il titolare, morì nel 2013, il dispiacere a Gent fu enorme. Ma il genero Peter e il collaboratore Stefaan hanno raccolto il testimone e ti riserveranno un'accoglienza altrettanto calorosa.

De Gouden Saté a Gent

Locale storico

Una delle più antiche friggitorie delle Fiandre si trova oggi nella Groenplaats di Anversa. Ma Frituur Max non è sempre stata lì. Nel 1842, il titolare Max vendeva le sue patatine fritte accanto alla statua di Rubens  in Burchtplein. Quando la Schelda fu rettificata, la piazza scomparve. Fortunatamente, sia la statua di Rubens che Frituur Max trovarono una nuova sede in Groenplaats. Non si è potuto ricostruire completamente il bellissimo chiosco, ma il piano terra ti conquisterà con i suoi arredi originali del 1842. Salendo di un piano scoprirai il mondo delle friggitorie fiamminghe nel Frietkotmuseum – e potrai portarti anche un cartoccio di patatine dal piano di sotto.

Frituur Max ad Anversa

Una fame gigantesca

Se hai una fame da lupo, fermati a Balen, una cittadina a un'ora di treno da Anversa. Perché nello snack bar Broodjeshoek dovrai vedertela con il Gigante di Balen o la Torre di Balen. Il gigante? Si tratta di un panino da hamburger di 21 centimetri con sopra 6 hamburger, patatine fritte e condimenti. I fan delle patatine arrivano da ogni dove per divorare questo "gioiello" il più velocemente possibile. Il record? Un incredibile 7 minuti e 10 secondi. Persino il "re mondiale dei mangiatori" è arrivato a Balen. L'americano Joey Chestnut ha ingurgitato ben due Giganti di Balen in 20’11’’. Oltre al Gigante c'è anche la Torre di Balen: uno spiedino con 2 messicani, 8 pezzi di pancetta e 6 panini Bicky. La torre misura 56 cm e pesa 3 kg - l' equivalente di un neonato. Ma non preoccuparti, questa sfida si affronta in coppia.

La Torre di Balen per ghiottoni (c)Bert De Deken

Big business

Il Belgio è pieno di friggitorie, ce ne sono circa 5000 sparse in tutto il Paese. In ogni borgo e in ogni città c'è un chiosco da provare - per la gioia dei suoi abitanti. A volte si trovano molto vicini tra loro. Sulla Piazza del Mercato di Brugesci sono 2 piccoli chioschi verdi a pochi metri di distanza l'uno dall'altro. Le friggitorie sono quasi identiche, ma ogni abitante di Bruges ha la sua preferita. E che ci siano 2 o 20 persone in coda davanti a lui, rimarrà sempre fedele alla sua. E a te quale piacerà di più? Provale e lo scoprirai!

Chiosco delle patatine a Bruges

Patatine di lusso

Una vaschetta di patatine fritte con kimchi, maionese al curry, sriracha, wonton croccante, yogurt e furikake? La trovi solo in una friggitoria delle Fiandre. Nella Korte Gasthuisstraat di Anversa, il cuoco stellato Sergio Herman, nato nelle Fiandre zelandesi, ha aperto Frites Atelier: una friggitoria che eleva ad arte la cultura delle patatine fritte. Qui le patatine provengono solo dalle migliori qualità di patate. Da assaggiare con salse e contorni davvero sorprendenti. O cosa ne dici delle patatine fritte con Pastrami di New York? Il locale è anche una gioia per gli occhi: gli interni sono opera del famoso designer olandese Piet Boon, mentre il fumettista fiammingo Kamagurka ha firmato i tovaglioli.

Frites atelier ad Anversa

Prossima fermata? Il paradiso delle patatine!

A Watermaal-Bosvoorde, un comune della regione di Bruxelles , le patatine arrivano a tutta velocità. Perché qui le ordini suun tram. Il tram è stato in servizio per 40 anni sulla rete dei trasporti pubblici. Ora che è in pensione, si è trasformato in un'accogliente friggitoria in Payfa-Fosseprezplein. E non preoccuparti, non ti verrà il "mal di viaggio": il tram non va da nessuna parte. All'ex capolinea del 94, mangerai un cartoccio di patatine come si deve. Le "bintje" vengono sbucciate a mano, tagliate fresche e cotte due volte nel grasso di manzo: la ricetta del successo per una vaschetta di croccanti patatine a fiammifero. Watermaal-Bosvoorde si raggiunge facilmente da Bruxelles con il tram o l'autobus.

Il Tram de Boitsfort a Bruxelles (c)fritskotsdebelgique
Banner Promo Brussels Airlines, Hi Belgium Pass
Back to top