Portrait of Margareta van Eyck Onze - Lieve- Vrouwekathedraal Antwerpen (c) www.lukasweb.be - Art in Flanders vzw photo Hugo Maertens

Jan van Eyck è stata una figura prominente della rivoluzione pittorica della prima metà del XV secolo. Il Maestro Fiammingo fu uno dei pionieri della pittura ad olio. La sua opera principale, L'adorazione dell'agnello mistico, realizzata appositamente per la cattedrale di San Bavone a Gent, occupa un posto di spicco nei libri di storia. Non solo per la sua eccezionale qualità e dettagli, ma anche in quanto una delle opere d'arte più rubate di tutti i tempi. La storia del capolavoro ha un che di thriller, ma c'è ben più in van Eyck, che il gusto del sensazionale. E puoi scoprirlo in tutte le Fiandre, il luogo in cui van Eyck visse, amò e creò. Tre sono le opere che testimoniano al meglio il suo talento straordinario.

La pala d'altare di Gent

The Ghent Altarpiece (open) Sint-Baafskathedraal Gent (c)www.lukasweb.be - Art in Flanders vzw photo Hugo Maertens

I fratelli van Eyck realizzarono la meravigliosa pala d'altare nel 1432. Rappresenta l'apice dello stile dei Primitivi Fiamminghi e una pietra miliare nella storia dell'arte. Ancora oggi è esposta nel luogo per cui fu creata, la cattedrale di San Bavone di Gent. Anche se con una riproduzione del pannello "I giudici giusti" che sostituisce l'originale trafugato nel 1934.

Collection: Cattedrale di San Bavone, Gent
Copyrights: Cattedrale di San Bavone, Gent ©www.Lukasweb.be - Art in Flanders VZW, photo Hugo Maertens

Vergine con bambino

The Virgin and Child with Canon Joris Van der Paele Museum Brugge-Groeningemuseum (c)www.lukasweb.be -Art in Flanders vzw photo Hugo Maertens

La Vergine del canonico van der Paele è una delle opere più famose di Jan van Eyck. Il dipinto conserva ancora la sua cornice originale. Tra le varie iscrizioni che riporta, vi è anche la firma dell'artista.

Collection: Museo Groeninge
Copyrights: Museo Groeninge ©www.Lukasweb.be - Art in Flanders VZW, photo Hugo Maertens

Ritratto di Margaretha van Eyck

Portrait of Margareta van Eyck, Museo Bruges (c)www.lukasweb.be - Art in Flanders vzw photo Hugo Maertens

L'iscrizione sull'originale cornice marmorizzata ci consente di individuare la donna raffigurata quale la moglie del pittore, Margaretha van Eyck. Il dipinto spicca per la differenza di scala tra il torso e il capo.

Collection: Museo Groeninge
Copyrights: Museo Bruges ©www.Lukasweb.be - Art in Flanders VZW, photo Hugo Maertens

Back to top