Cozze e patatine ad Anversa ©Antwerpen Toerisme en Congres

Le patatine fritte fanno parte dell'eredità culinaria e culturale del Belgio. Anche se in lingua inglese si chiamano French Fries, non hanno nulla a che vedere con la vicina Francia. Infatti si ritiene che questo nome abbia avuto origine da un malinteso linguistico dato che in inglese antico "to french" significava "tagliare in bastoncini".

Patatine fritte ©www.milo-profi.be

Per le vere patatine fritte alla belga si usano le patate locali, le Bintje che vengono fritte non una ma due volte e servite con maionese in un cono di carta oleata. 

Devi assaggiare le nostre patatine in uno degli oltre 4000 frietkotten (o fritures) che trovi in Belgio, ovvero i chioschi dove si vendono solo ed esclusivamente patatine! Se sei appassionato di salse, puoi scovarne alcuni che ti propongono più di 50 salse da scegliere come topping. Uno dei chioschi di Bruxelles più amati dai locali è Maison Antoine, un luogo storico in Place Jourdan. Ovviamente, se lo preferisci, puoi mangiare le nostre celebri patatine fritte anche comodamente seduto al ristorante.

L'accoppiata cozze e patatine

Cozze e patatine fritte ©www.milo-profi.be

Cozze e patatine fritte è un piatto tipico del Belgio e delle Fiandre, conosciuto in tutto il mondo. Il consiglio è quello di assaggiare queste due specialità in uno dei tanti villaggi di pescatori lungo la costa, dove le cozze vengono allevate e poi portate a terra. Le acque cristalline del Mare del Nord conferiscono alle cozze un gusto unico, le rendono carnose e più leggere degli altri mitili. Ti ricordiamo che la stagione giusta per mangiare le cozze va da luglio fino ai mesi autunnali.

Ricetta

Ingredienti 

  • 1 kg di cozze a persona 
  • Vino bianco 
  • 1 cipolla tagliata ad anelli 
  • 1 gambo di sedano 
  • 1 carota tritata 
  • Sale e pepe 
  • Prezzemolo

Procedimento

  • Pulire e lavare le cozze più volte
  • Rimuovere i gusci rotti
  • Mettere le cozze in un tegame grande
  • Aggiungere vino bianco, cipolla e verdure
  • Coprire il tegame e portare a ebollizione
  • Ogni tanto mescolare le cozze
  • Togliere le cozze dal fornello quando tutti i gusci sono aperti
  • Mangiare le cozze direttamente dalla pentola o trasferirle su un piatto fondo
  • Servire con patatine fritte o pane
Back to top