Stufato fiammingo ©Kris Jabocs
Lo stufato di manzo cotto nella birra (conosciuto anche come carbonade flamande) è stato da sempre parte della cucina delle Fiandre ed è ancora uno degli stufati più popolari. Nel tempo le ricette sono cambiate, ci sono diverse versioni e ogni famiglia tramanda il proprio "segreto". Alcuni arricchiscono il piatto con fegato o rognone di manzo, per conferire allo stufato un sapore particolare. Altri lo preferiscono più dolce e aggiungono una fetta di pan di spezie, oppure più forte e quindi lo accompagnano con una fetta di pane bianco spalmato di mostarda forte. L'uso di spezie e miele non deve sorprendere, perché sin da Medioevo fanno parte delle cucine fiamminghe.

Ricetta

Stufato fiammingo

Ingredienti per 4 persone

  • Carne adatta per stufati e lunghe cotture tagliata a pezzi 1kg 
  • Burro almeno 50 g 
  • Chiodi di garofano 
  • Foglie di alloro 
  • Timo 
  • Sale e pepe 
  • Cipolle tritate finemente 2 
  • Fetta di pane 1 
  • Senape 
  • Birra (possibilmente Rodenbach) 0,75l

Preparazione

  • Soffriggere la cipolla nel burro, poi aggiungere la carne per farla rosolare
  • Aggiungere le erbe, le spezie, il sale e il pepe
  • Coprire la carne con la birra, aggiungere la fetta di pane con sopra della senape, mettere un coperchio e lasciare cuocere a fuoco lento per almeno 2 ore
  • Aggiungere acqua o brodo se necessario
  • Servire con patatine fritte
Back to top