Copertina del fumetto Brüsel di Schuiten-Peeters
Le città oscure (Les Cités Obscures in francese) è il titolo di una serie a fumetti realizzata negli anni Ottanta da François Schuiten e Benoît Peeters e pubblicata in Belgio da Casterman.
Brüsel - ©François Schuiten& Casterman

La saga de Le città oscure prende il via nel giugno del 1982 con la pubblicazione da parte della rivista francese 'A suivre' della prima puntata de Les Murailles de Samaris (Le mura di Samaris). 

Le pubblicazioni seguenti riscossero sempre maggiore successo e partecipazione dei lettori, al punto da contribuire in parte persino alla stesura della trama spedendo consigli agli autori. 

La saga descrive un misterioso mondo parallelo, chiamato Mondo Oscuro, costituito da diverse città-stato su modello dei comuni italiani del rinascimento, e collegato al nostro mondo tramite una serie di passaggi, che spesso vengono utilizzati da alcuni personaggi per passare tra i due i mondi. 

Una delle caratteristiche delle città del mondo oscuro sono le forti similitudini con le nostre città: Brüsel, Pâhry, Genova sono alcune di esse. Il titolo di uno degli album più celebri è proprio Brüsel. 

La serie conta oggi una quindicina di albi, tutti pubblicati in francese dalle edizioni Caterman e tradotti in una decina di lingue.

Back to top