Autunno nelle Fiandre

Il sole è un po’ più basso all'orizzonte: in autunno il paesaggio delle Fiandre è ancora più magico e si moltiplicano gli eventi culturali. I boschi fiamminghi, l’eredità di Rubens, il trofeo di ciclocross Flandrien o un tipico evento gastronomico fiammingo. Questi sono i motivi per visitare le Fiandre in autunno.

Le Fiandre, il paradiso degli escursionisti

Le foglie cambiano colore e cadono dagli alberi: è arrivato l'autunno. Non c’è stagione migliore per passeggiare nei bellissimi boschi e nelle foreste delle Fiandre. Le possibilità sono infinite. Visita il fiabesco Tillegembos di Bruges, affronta i ripidi pendii del Kluisbos, scopri la storica Foresta di Soignes, con i suoi alberi secolari, a due passi dalla vivace Bruxelles, così come il famoso giardino botanico di Meise. Si tratta di uno dei giardini botanici più antichi del mondo. Di recente è stato inaugurato il sentiero “Verwonder-Je-Voeten” (Sorprendi i tuoi piedi), dove potrai esplorare la natura a piedi nudi. Oppure scegli un bosco a tuo piacimento in cui passeggiare. 

Foresta d'autunno (c)P. Clémént

Un delizioso gioiello autunnale

Birra, cioccolato e patatine fritte. Sono le prime cose che vengono in mente se si parla di specialità gastronomiche fiamminghe. E a ragione, anche se l’elenco è incompleto. Non può mancare infatti l’indivia. È un prodotto umile, troppo spesso trascurato tra i gioielli della nostra cucina. Crudo, stufato, in padella o alla griglia: questo delizioso e tipico ortaggio invernale belga mostra ogni volta la sua versatilità. Vuoi davvero scoprire l’indivia? Vai sul classico: Indivia arrotolata nel bacon con una ricca salsa di formaggio. Il momento è quello giusto: la stagione dell’indivia inizia ad ottobre. Assapora questa delizia leggermente amarognola e scopri il percorso dell’indivia, dal campo alla tavola, grazie all’eccellenza fiamminga, dal coltivatore allo chef.

Insalata Indivia

Rubens, emblema della città barocca di Anversa

Pieter Paul Rubens è stato uno dei più grandi artisti di tutti i tempi. È l’emblema del barocco, uno stile che ancora oggi si può apprezzare passeggiando per Anversa. I numerosi edifici barocchi e i moltissimi capolavori evocano il secolo d’oro della città. Un’epoca che verrà celebrata con il grande festival cittadino “Anversa Barocca 2018. Rubens inspires”. Sarà ad esempio possibile ammirare il capolavoro di Rubens “Il martirio di sant'Andrea”. L’opera, proveniente da Madrid, torna  per la prima volta dopo 400 anni  nella Casa di Rubens la casa in cui il grande maestro visse e lavorò. Immergiti nel barocco e in questo entusiasmante festival cittadino con numerose mostre, progetti musicali, produzioni teatrali, passeggiate e conferenze.

Statua di Rubens ad Anversa (c)KrisJacobs

La Prima Guerra Mondiale: le commemorazioni per il centenario

La Porta di Menin a Ypres rappresenta da 90 anni un memoriale della terribile Prima Guerra Mondiale, in parte combattuta qui, nei Flanders Field. Ogni sera, con la pioggia o con il sole, alle 20 risuona il Last Post, l’inno ai caduti. Si ricordano così i tanti soldati caduti in quell’orrore. L’11 novembre saranno trascorsi esattamente 100 anni dalla fine di quella guerra. Un anniversario che sarà commemorato con un programma speciale. E naturalmente, nelle strade risuonerà anche il Last Post. Il suggestivo concerto di commemorazione della Grande Guerra nella vicina Cattedrale di San Martino riporta alla memoria gli orrori che le nostre regioni hanno vissuto un secolo fa.

Menin Gate

Le biciclette sfidano il fango

Quando l’estate lascia il posto all’autunno, i Flandrien abbandonano la strada per i campi. Il 10 settembre la stagione del ciclocross prende il via con la gara di Eeklo. Da questo momento il ciclismo fuoristrada la fa da padrone. Ogni fine settimana nelle Fiandre una ventina di ciclisti si faranno strada tra fango e sabbia. Infila gli stivali di gomma, trova la gara che preferisci e fai il tifo per i gladiatori del fuoristrada in un'atmosfera unica. Vuoi vivere la bici da protagonista? Scopri qui gli straordinari percorsi, le numerose sfide e decine di consigli per programmare la tua vacanza in bicicletta.

Cyclocross

Passeggiate a piedi o in bicicletta, capolavori artistici e gastronomici, l’atmosfera soffusa delle giornate che si fanno più brevi: le Fiandre ti sorprenderanno con una miriade di proposte autunnali.

Back to top