Flanders' green fields - air photo

É primavera! Il periodo ideale per godersi i bar all'aperto, un buon bicchiere di birra accompagnato dalle prelibatezze gastronomiche, le gare ciclistiche, il rifiorire della natura e tanto altro ancora. Ecco sette esperienze da non perdere nelle Fiandre in questa stagione. Sei dei nostri?

1. Passeggiare nel giardino del re

Le Fiandre sono rinomate per i loro pittoreschi ambienti esterni, luoghi ideali in cui immergersi nei più delicati profumi della natura. La regione è ricca di foreste, parchi e distese di erica di cui godere. In questo periodo dell'anno, però, è addirittura il nostro Re a invitarti nel suo personale lembo di natura. Il 19 aprile aprirà ancora una volta al pubblico le porte delle sue Serre Reali, visitabili fino al 10 maggio, prima che tornino nuovamente private per un altro anno. In breve, un’occasione unica! Passeggia nella città di vetro, con azalee in fiore, rotonde, cupole e una stupenda collezione di piante, alberi e fiori esotici.

Royal Green houses - ©Olivier Polet

2. Feste per buongustai

La buona cucina è nella cultura dei Fiamminghi, non c'è che dire. In primavera celebriamo il nostro amore per i buoni sapori con diversi fantastici festival. Ecco allora a maggio l'evento Taste of Antwerp, in una location mozzafiato nei pressi del fiume Schelda. Gent offre un'alternativa - o un'aggiunta, dipende da come la vedi - con l'evento Gent Smaakt. Finito l'evento? Nessun problema, i grandi classici sono sempre presenti: praline di cioccolato, waffel o patatine fritte. 

Antwerpen Proeft (c) VisitAntwerp

3. L’eredità del maestro

Pieter Bruegel il Vecchio è stato un maestro nella minuziosa rappresentazione delle Fiandre e della società fiamminga. Quest’anno, ad esattamente 450 anni dalla sua morte, rendiamo omaggio all’eredità di questo grande maestro. Puoi ammirare il suo capolavoro Margherita la pazza (1563), restaurato di recente ed esposto al museo Mayer van den Bergh di Anversa. O visitare la seconda collezione più grande al mondo di Bruegel al Musei Reali delle Belle Arti del Belgio. E anche una volta a casa, potrai portare Bruegel con te. “Bruegel – Unseen Masterpieces” è una piattaforma digitale allestita dai Musei Reali e dal Google Cultural Institute per celebrare il 450° anniversario della morte di Bruegel. Ti consente di immergerti, letteralmente, nei capolavori del maestro.

Brussels, Royal Museums of Fine Arts Belgium (KMSKB)

4. Tributo al nostro oro liquido

Ebbene sì, abbiamo praticamente inventato noi la birra - prego! - una creazione che amiamo celebrare. In primavera organizziamo diversi fantastici festival della birra per celebrare questo nostro delizioso patrimonio. Vieni a festeggiare durante i divertenti Weekend delle Birre di Lovanio, con una selezione delle novità all’Innovation Beer Festival o per scoprire alcune specialità lambic e geuze nel Toer de Geuze, nei pressi di Bruxelles. E, per concludere in bellezza: il ritorno di quel che chiamiamo il “terrasjesweer”, il clima giusto per sedersi ai bar all'aperto. I primi raggi di sole indicano infatti che è giunto il momento di uscire, godere del bel tempo e bere all'aperto.

Beer In Flanders

5. Dove la tradizione diventa patrimonio storico

Le Fiandre sono soprattutto una regione dallo straordinario patrimonio storico-culturale. Bruges ne è un esempio lampante, in particolare a maggio, quando ha luogo la annuale processione del Sacro Sangue, devoto tributo alla sofferenza di Gesù Cristo. Il fulcro è rappresentato dall'esposizione della reliquia del sangue di Nostro Signore. Una manifestazione straordinaria, da combinare con la visita ai monumenti storici di Bruges quali la cattedrale, la torre civica e la Chiesa di Nostra Signora.

(c) Heilig Bloedprocessie vzw / Frank Toussaint

6. Scopri i maestri contemporanei

Maestri fiamminghi come Bruegel e Rubens hanno contribuito alla nascita della storia dell’arte europea. Dopo di loro, diverse generazioni di artisti fiamminghi ne hanno seguito le orme. Il che ci porta al Museo di Arte contemporanea (S.M.A.K.) di Gent, il tempio delle arti contemporanee che festeggia quest’anno i suoi primi 20 anni. Un’ottima occasione per tuffarsi nella sua ricca collezione di oltre 2000 opere d’arte. A partire dal 16 marzo, il museo presenta una selezione di tali opere. Maestri moderni come Marcel Broodthaers, Luc Tuymans e Rinus Van de Velde, spalla a spalla con perle nascoste contemporanee. La mostra The Collection (1) | Highlights for a Future è una tappa obbligata per tutti gli amanti dell’arte.

Ghent - Belfry, Saint Bavo Cathedral

7. Patria del ciclismo

Salite, pavé e duelli su due ruote: le Fiandre sono la vera patria del ciclismo. E la primavera lo ricorda continuamente. Dopo la Dwars door Vlaanderen,  la E3-Prijs, la Gent-Wevelgem le emozioni culminano nella gara di tutte le gare, il Giro delle Fiandre. Terminata questa classica, il calendario di appuntamenti è ancora lungo. Vieni e vivi la leggenda nella culla del ciclismo.

Cycling In Flanders

Vuoi scoprire altri eventi di primavera nelle Fiandre? Trovali qui.

Back to top