Atelier di Van Eyck (c) Historium.jpg

Nel 2020 VISITFLANDERS accende i riflettori su Jan van Eyck nel triennio dedicato ai Maestri Fiamminghi. Un’occasione per scoprire e riscoprire l’artista e la sua epoca, il Rinascimento fiammingo, nell'anno in cui apre il nuovo Visitor Center nella Cattedrale di San Bavone – Sint-Baafs, dove ammirare i pannelli restaurati della pala d'altare di Gent in tutto il loro splendore. 

Jan van Eyck (Maaseik, c. 1390 - Bruges, 9 luglio 1441) è stata una figura di spicco nella rivoluzione pittorica che ha avuto luogo nei Paesi Bassi nella prima metà del XV secolo. È stato uno dei principali rappresentanti dei Primitivi Fiamminghi e fu uno dei primi a firmare le proprie opere. Van Eyck elevò la pittura del Nord Europa, e non solo, a nuovi livelli. 

Van Eyck nelle Fiandre

La sua creazione più famosa è la pala d'altare "Adorazione dell'agnello mistico" realizzata per la Cattedrale di San Bavone – Sint-Baafs a Gent. La storia della pala è ricca di colpi di scena, di furti, di tentativi di distruzione. Pare che finalmente abbia trovato pace nella sua città natale, dove la puoi ammirare nella Cattedrale e, solo nel 2020, nella mostra “Van Eyck. An optical revolution”. La mostra fa parte della manifestazione ricca di eventi e mostre concepiti per celebrare il Maestro: OMG! Van Eyck was heredurante la  quale la città di Gent fa rivivere ai suoi visitatori l’epoca e il talento di Van Eyck. Eventi unici e irripetibili come l'inaugurazione del nuovo Visitor Center presso la cattedrale o la mostra dedicata all'uso dei colori, Kleureyck, un'edizione speciale di Floralie dedicata al Maestro e la reinterpretazione digitale, tra musica e luci, del Polittico sono alcuni degli appuntamenti di OMG!
 
Van Eyck lasciò la sua opera più iconica a Gent, ma visse a Bruges come pittore di corte del Duca di Borgogna. In questa città realizzò la Madonna del canonico Van der Paele e il ritratto della moglie Margaretha che saranno al centro della mostra “Jan van Eyck a Bruges” presso il Groeningen Museum. L’itinerario a Bruges ti porta inoltre a scoprire l’Ospedale di San Giovanni – Museo Memling, l’Historium, la piazza Jan van Eyckplein un tempo il cuore commerciale della città e il Gruuthuse Museum, esempio dei palazzi borgognoni e museo cittadino. A Bruges puoi percorrere un itinerario alla scoperta dei Primitivi Fiamminghi, un viaggio tra mostre e monumenti imperdibili. 

Flemish Masters 2018-2020: tre anni di arte, cultura ed eventi

Nel 2020 le Fiandre celebrano la maestria di Jan van Eyck nell'ambito del progetto Maestri Fiamminghi 2018-2020, un triennio durante il quale il tuo viaggio nelle Fiandre può ispirarsi all'arte e alla creatività di Van Eyck, Rubens e Bruegel, i grandi artisti che ti condurranno idealmente alla scoperta della loro terra.
Back to top