Interni della Casa Museo di Rubens ad Anversa ©Tomas Kubes

Ad Anversa, il passato è legato al presente attraverso l'arte e l’artista che più di ogni altro caratterizza ancora oggi la città è Pieter Paul Rubens, il grande maestro del Barocco Fiammingo. Formatosi ad Anversa, a 23 anni si trasferisce in Italia dove soggiornerà a Mantova, Genova e Roma. Dopo 8 anni fa rientro ad Anversa dove i suoi luoghi e le sue creazioni sono oggi a disposizione di chiunque voglia conoscerli da vicino.

La Casa di Rubens

La Casa di Rubens, progettata dall'artista stesso, è oggi uno dei principali musei della città. Fu dimora dell'artista per diversi anni ed è un classico dell'architettura barocca. Puoi visitare le stanze della sua dimora, il suo atelier e ammirare un'impressionante collezione d'arte, passeggiare nello splendido giardino della villa o visitare le esposizioni temporanee. 


KMSKA - Museo Reale delle Belle Arti di Anversa

Il Museo Reale delle Belle Arti - KMSKA è la "casa dei Maestri Fiamminghi" ed è uno dei più importanti musei delle Fiandre. Ospita i capolavori di Rubens, così come di altri artisti fiamminghi ed internazionali come Van Eyck ed Ensor. La collezione spazia dall'epoca dei Primitivi Fiamminghi fino alla pittura moderna, in un'edificio completamente rinnovato durante più di 10 anni di restauro: il museo infatti riapre al pubblico il 25 settembre. 


La Cattedrale di Nostra Signora

La cattedrale non solo è di per sé imponente e interessante da visitare, ma accoglie anche prestigiose opere d'arte. Qui si possono ammirare in esposizione permanente quattro capolavori di Rubens: L'Innalzamento della croce (trittico, 1609-1610), La deposizione dalla croce (trittico, 1612), La resurrezione di Cristo (trittico, 1612) e L'assunzione di Maria (pala d'altare, 1626).


La chiesa di San Giacomo

È il luogo di sepoltura dell'artista, in pieno stile barocco, a pochi passi dalla sua abitazione. Lo stesso Rubens scelse il dipinto per l'altare, la sua "Madonna con i Santi".


Le chiese di San Carlo Borromeo e San Paolo

Il talento di Rubens quale esponente dell'architettura ecclesiastica barocca è evidente nelle chiese di San Carlo Borromeo, la cui splendida facciata è per gran parte opera del maestro, e San Paolo, dove sono conservati cinque suoi dipinti.


Museo Plantin-Moretus

Una casa-museo con annessa tipografia d'epoca. A partire dal 1608, Rubens lavorò a stretto contatto con Balthasar I Moretus, suo amico d’infanzia. Rubens ideò 24 frontespizi, illustrò libri e dipinse ritratti della famiglia, oggi tutti parte della ricca collezione del museo, l'unico al mondo nel patrimonio Unesco.


Snijders&Rockox House

Le residenze di Nicolaas Rockox, sindaco di Anversa, nonché amico e mecenate di Rubens, e del pittore e disegnatore Frans Snijders rappresentano un'occasione unica per gli amanti dell'arte barocca. Sono state infatti unite in un unico museo che raccoglie oggetti provenienti dalla ricca collezione del XVI e XVII secolo appartenenti alle rispettive collezioni, integrata da prestiti a lungo termine da parte di altri musei belgi e internazionali. 


In attesa di visitare Anversa dal vivo, guarda l' episodio dedicato a Rubens della serie "Stay at Home Museum": il direttore della casa di Rubens ti accompagna tra le opere e i luoghi dove l'artista ha vissuto e lavorato.


Continua il tuo viaggio ad Anversa:

- Brochure - Anversa: barocco e avanguardia nelle Fiandre
Guida: 48 ore ad Anversa 

- Destinazione Anversa

Torna in cima