Mad Meg (c)Museum Mayer van den Bergh Antwerp

Pieter Bruegel il Vecchio è l’artista che più di ogni altro ha saputo raccontare la propria terra e la cultura delle Fiandre. Se vuoi toglierti qualche curiosità sull’artista, questa infografica è per te.
Il 450°anniversario della sua morte, avvenuta nel 1569, è l’occasione perfetta per vivere un’esperienza fiamminga sulle sue tracce. 

Il patrimonio permanente

Da dove cominciare se non dalle sue opere? I Musei Reali di Belle Arti di Bruxelles affiancano alla collezione permanente dell’artista il progetto Bruegel, Unseen Masterpieces, una mostra virtuale che permette di scoprire i dettagli delle opere. Accedendo alla Bruegel Box verrai immerso nei dettagli dettagli dei suoi capolavori, proiettati a parete.

Bruxelles è la città di Bruegel anche fuori dai musei: puoi soffermarti davanti alla sua casa, nel quartiere Marolles, o aggirarti nei vicoli adiacenti al suo studio nel Sablon. Guarda bene dentro la Chiesa Notre-Dame de la Chapelle, dove si sposò ed è sepolto: ecco dove sono scappati i personaggi dei suoi quadri!  

Con la Bruegel Walk Map hai a portata di mano una mappa dei luoghi che hanno segnato la vita e il lavoro del maestro: scaricala qui.

Per ammirare la celebre “Dulle Griet”, recati ad Anversa: è nuovamente esposta al Museo Mayer van den Bergh dopo l’importante restauro.

Flemish Masters 2018-2020: tre anni di arte, cultura ed eventi

Nel 2019 le Fiandre celebrano la grandezza di Bruegel nell'ambito del progetto Maestri Fiamminghi 2018-2020, un triennio durante il quale il tuo viaggio nelle Fiandre potrà ispirarsi all'arte e alla creatività dei Maestri Fiamminghi - non solo Bruegel, ma anche Rubens e Van Eyck - che ti condurranno alla scoperta della loro terra.
Back to top