Cari amici delle Fiandre,

il perdurare della situazione dovuta al COVID-19 impone che anche in Belgio siano in vigore delle misure di contenimento.
Potete trovare le relative informazioni dettagliate  sul sito del governo federale belga.   

Se state programmando un viaggio nelle Fiandre, a Bruxelles o altrove in Belgio per una durata di 48 ore o più, siete tenuti a compilare un “Passenger Locator Form” nelle 48 ore precedenti al vostro arrivo in Belgio.

Siete altresì pregati di far riferimento ai vostri rispettivi tour operator e alle direttive italiane. Consigliamo di consultare anche la sezione relativa al Belgio del sito Viaggiare Sicuri (servizio dell’Unità di Crisi della Farnesina).

Un caro saluto da tutti noi di VISITFLANDERS

Restaurant Volta (Davy De Pourcq)

La buona cucina non esisterebbe senza prodotti e ingredienti genuini. Grazie alle sue stagioni e al clima particolare, il territorio culinario delle Fiandre è diventato uno dei più vari e interessanti al mondo. Molti dei nostri chef preparano i loro piatti con ingredienti locali, facendoti gustare prodotti freschissimi e di stagione.

La reputazione delle Fiandre per la produzione di prodotti eccezionali è dovuta all’esperienza e alla maestria dei nostri agricoltori, pescatori, cacciatori e casari. Questi produttori artigianali creano prodotti regionali eccellenti, difficili da trovare in altre parti del mondo. Dall’arrivo dei primi asparagi bianchi in aprile fino alle abbondanti verdure invernali come la pastinaca, nei nostri ristoranti gusterai i migliori prodotti regionali fiamminghi in ogni stagione dell’anno.

Le Fiandre hanno un territorio ricchissimo grazie alla maestria dei produttori artigianali

Chef Gert De Mangeleer - Hertog Jan

I cavolini di Bruxelles

Brussels sprouts

I cavolini di Bruxelles sono conosciuti ben oltre i nostri confini. I nostri piccoli cavoli verde brillante portano un po’ di colore all’inverno e si sposano perfettamente con il prosciutto affumicato.

L’indivia

endive

La nostra regione è nota per la sua straordinaria indivia, un ortaggio invernale caratterizzato da foglie croccanti e un sapore leggermente amarognolo.

Gli asparagi

Asparagus

Il nostro asparago bianco come la neve, noto anche come oro bianco, è conosciuto in tutto il mondo per il suo sapore delizioso. È un prodotto stagionale di punta che si può gustare da aprile fino alla fine del mese di giugno.

La pastinaca

parsnip

Per lungo tempo, la pastinaca è stata una “verdura dimenticata”: per fortuna, questa radice bianca è stata ampiamente riscoperta. È deliziosa sia cruda sia cotta.

Le fragole

Strawberries

Ogni anno attendiamo con impazienza l’inizio della stagione delle fragole ai primi d’aprile. Non c’è niente di meglio delle nostre fragole dolci e succose.

I germogli di luppolo

Hop Shoots (c) Hopmuseum Poperinge.jpg

Nelle Fiandre, non usiamo la pianta del luppolo solo per produrre la nostra birra. I germogli bianchi e croccanti che crescono alla base della pianta sono una prelibatezza stagionale nelle cucine fiamminghe. Dal sapore dolce e terroso, sono diventati una delle verdure più esclusive e costose al mondo.

Torna in cima