Cari amici delle Fiandre,

considerato l’evolversi della situazione dovuta al COVID-19 in Belgio, le misure di contenimento sono state integrate con ulteriori restrizioni. 

Potete trovare le relative informazioni dettagliate sul sito del governo federale belga.   

Se state programmando un viaggio nelle Fiandre, a Bruxelles o altrove in Belgio per una durata di 48 ore o più, siete tenuti a compilare un “Passenger Locator Form” nelle 48 ore precedenti al vostro arrivo in Belgio.

Siete altresì pregati di far riferimento ai vostri rispettivi tour operator e alle direttive italiane. Consigliamo di consultare anche la sezione relativa al Belgio del sito Viaggiare Sicuri (servizio dell’Unità di Crisi della Farnesina).

Un caro saluto da tutti noi di VISITFLANDERS

Senape
La mostarda, c'è che la adora e chi la odia, ma un salto dal maggiore fornitore di mostarda di Ghent, Tierentyen-Verlent, è un'esperienza piacevole e sorprendente. Situato in un edificio monumento nazionale, questa famosa specialità di Ghent ha venduto il più grande condimento al pubblico sin dal 1790.
Senape
La storia di Tierentyen-Verlent è una storia d'amore per il cibo e un racconto di vero artigianato e orgoglio per il prodotto finale. Una volta stabilito che i granelli della mostarda di Dijon non dovevano essere macinati secchi per il loro alto contenuto d'olio, la notizia si diffuse velocemente e il fondatore del negozio, Peter Tierentyn iniziò a macinare i semi di mostarda neri usando un vecchio motore a vapore per azionare il mulino. Il negozio, che iniziò a vendere come alimentari generico, continuò a operare per generazioni usando la ricetta segreta di famiglia, usando solo mostarda, aceto e sale per creare uno dei prodotti più raffinati di Ghent (senza grassi!).
Mustard - some love it, some hate it, but a trip to Ghent’s most famous mustard purveyor, Tierentyen-Verlent, is a pleasant and surprising experience. Housed in a listed building, this famous speciality of Ghent has been trading the powerful condiment to the public since 1790. 
 
The story of Tierentyen-Verlent is as much a story of the love of food as a tale of real expert craftsmanship and pride in its final product. Once it was established that the Dijon mustard grains should not be ground dry due to their high oil content, news travelled fast and the shop’s founder, Peter Tierentyn, started to ground dark mustard seeds using an old steam engine to power the mustard mill. The store, which started mainly as a general store, continued to operate through the generations using the family’s secret recipe, using just mustard, vinegar and salt to create one of Ghent’s finest (fat free!) products.
- See more at: http://www.visitflanders.co.uk/discover/flanders/flemish-specialities/mustard/index.jsp#sthash.mMbFlVuw.dpuf
Senape Tierenteyn Verlent ©Tomas Kubes
Oggi, il pubblico può visitare l'edificio, all'interno di rovine romane. Infatti, il muro posteriore del negozio è uno dei più antichi della città e le cantine sono romane. L'interno del negozio è perfettamente conservato con tutti i segni di casse moderne e bilance offuscate da una moltitudine di tinozze di vetro decorate. La mostarda non ha mai più di 3 giorni e ci sono vari tipi da provare. Prima dell'acquisto, il commesso metterà la mostarda da voi scelta con il mestolo in vasetti con etichette e brocche con maestria senza sgocciolare.
Tutte le visite a Ghent dovrebbero includere una visita a Tierentyen-Verlent sia per comprare il souvenir perfetto che per completare il prosciutto Ganda locale, in vendita nel mercato della carne medievale, proprio all'altro lato della strada.
Torna in cima