Cari amici delle Fiandre,

considerato l’evolversi della situazione dovuta al COVID-19 in Belgio, le misure di contenimento sono state integrate con ulteriori restrizioni. 

Potete trovare le relative informazioni dettagliate sul sito del governo federale belga.   

Se state programmando un viaggio nelle Fiandre, a Bruxelles o altrove in Belgio per una durata di 48 ore o più, siete tenuti a compilare un “Passenger Locator Form” nelle 48 ore precedenti al vostro arrivo in Belgio.

Siete altresì pregati di far riferimento ai vostri rispettivi tour operator e alle direttive italiane. Consigliamo di consultare anche la sezione relativa al Belgio del sito Viaggiare Sicuri (servizio dell’Unità di Crisi della Farnesina).

Un caro saluto da tutti noi di VISITFLANDERS

Pain a la Grècque (pane alla greca) ©Pieter Heremans
Le origini di questi biscotti dorati vanno ricercate indietro di due secoli e, anche se il nome potrebbe suggerirlo, non hanno niente a che fare con la Grecia.
Pain a la Grècque (pane alla greca) ©Pieter Heremans
Furono i monaci agostiniani di un monastero vicino che davano il pane ai poveri di Wolvengracht, una strada del centro di Bruxelles. Questo pane era chiamato "brood van de gracht" (pane di canale) o “grecht” in dialetto. Negli anni, il pane divenne più raffinato e conosciuto con il suo attuale nome.
Torna in cima